Tuesday, February 06, 2007

L'età dell innocenza

Probabilmente sarà capitato anche a te di fare qualcosa e di non avere bene in mente il proposito per il quale lo stai facendo. Oggi io ho deciso che era il momento di prendere le cose con estrema leggerezza solo perchè un inspiegabile trasporto emotivo mi ha suggerito così. Ho la consapevolezza che ogni gesto, anche minimo apporta delle conseguenze alle quali è impossibile sottrarsi; Sottrarsi alle conseguenze non è una mia prerogativa. Neppure creare scompiglio alla tranquilla e stabile vita degli altri è una mia prerogativa ( forse sto mentendo!), quindi mi auguro che questa inaspettata invasione nella sua vita non sia stata troppo turbolenta. Deve essere colpa di questo trasloco invadente che ha accatastato i libri nelle scatole e sollevato dalla polvere pensieri che a lungo hanno giaciuto nei meandri di una memoria dimenticata. Le foto non sono ancora ingiallite, perchè avrebbero dovuto farlo i ricordi positivi che ci portiamo dentro e che sono parte di noi? E' un'eterna età dell'innocenza la mia. Tutto cambia e tutto resta apparentemente uguale.
E poi la polvere si riposa sulle cose e tutto è pronto per essere dimenticato ancora mentre si torna alla vita che con il suo accattivante bacio ti invita a farsi assaggiare ancora.

2 comments:

Anny said...

E' veramente molto bella questa foto, ricorda davvero l'età dell'innocenza!
Anny

Artemisia said...

Grazie Anny...anche questa foto e' uscita dalla nuvola di polvere e ricordi di questo trasloco.E' una mia foto di un po di tempo fa e forse non e' la piu' bella della sequenza...altre sono piu' convincenti mentre guardo in camera, sicura...ma e' il sorriso che interpreta bene il momento, e' lo sguardo che si sottrae al giudizio che la rende appropiata.Grazie ancora per aver lasciato un segno a questo post.